Consegna gratuita sopra i 50,00 €

Shampoo salvia e limone

Shampoo salvia e limone.

Questo shampoo è prodotto artigianalmente e non contiene SLES, OGM, PEG o Parabeni ma solo materie prime naturali, genuine e locali.

Ricco di preziosi estratti vegetali di, dall’azione astringente e normalizzante. Formulato con tensioattivi delicati ricavati dal girasole e dalla noce di cocco, deterge con delicatezza senza seccare le punte e senza stimolare ancora di più la produzione di sebo come avviene con gli shampoo aggressivi.
Ha un’azione deodorante, rinfresca tutta la testa, purifica la cute e l’ambiente può stare tranquillo.

 

Pao: 6 mesi

 

Formato: 100 ml

 

 

8,00

Esaurito

Descrizione

Modo d’ uso:

Aiuta a prevenire la forfora ed è ideale per i capelli grassi.

Utilizzare una noce di prodotto diluita con acqua o idrolato (1 parte di shampoo e 3 di acqua).

 

INCI:

Ingredienti: Aqua, Salvia Officinalis Leaf Water*, Coco-Glucoside, Sodium Coco-Sulfate, Linum Usitatissimum Seed Extract*, Urtica Dioica Leaf Extract*, Moringa Pterygosperma Seed Extract, Glyceryl Oleate, Saccharide Isomerate, Salvia Officinalis Oil*, Citrus Limon Peel Oil*, Potassium Undecylenoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Glycerin, Limonene, Sodium Benzoate, Benzyl Alcohol, Sodium Dehydroacetate, Potassium Sorbate, Sodium Phytate, Maltodextrin, Sodium Citrate, Citric Acid, Sodium Chloride. (* ingredienti da agricoltura biologica)

Informazioni aggiuntive

Approfondimenti:

Principi Attivi:

SEMI DI LINO: Linum Usitatissimum Seed Oil*
(Linum usitatissimum)
La pianta appartiene alla famiglia delle Linaceae, fiorisce tra aprile e settembre ed i semi si possono raccogliere fra luglio e settembre quando sono maturi. I semi di lino sono di forma ovale, lisci, lucidi ed aguzzi. Si suppone che le prime coltivazioni fossero localizzate in Etiopia ed in Egitto, circa seimila anni fa, giungendo nel nostro continente nell’epoca preromana. Il lino da sempre viene coltivato per ricavarne fibra tessile, ma anche per l’olio di lino, molto apprezzato per le sue qualità benefiche e per la farina che se ne ricava dai semi. Successivamente si scoprì che anche i semi hanno proprietà buone per l’organismo e se ne è diffuso il consumo.
Le proprietà dei semi di lino sono tantissime: sono ricchi di acidi grassi, tra cui omega 3, omega 6 e 9, utili per ridurre il colesterolo e dalle grandi proprietà antinfiammatorie, ma anche di minerali e vitamine e quindi in grado di curare le disfunzioni intestinali.
Dal punto di vista cosmetico, l’olio di semi di lino, applicato sulle pelle, ha qualità idratanti e conferisce elasticità e resistenza ai tessuti. Contiene, infatti, acido lineoleico, una sostanza che aiuta a regolare l’idratazione cutanea ed esercita un’azione elasticizzante. L’olio di lino può essere utilizzato sia sulle pelle del viso, sia su quella del corpo ed è particolarmente indicato nelle zone che tendono a presentare più facilmente cute disidratata, quali gomiti e ginocchia.
Inoltre, nei semi di lino sono contenuti importanti antiossidanti, ossia sostanze che prevengono e ritardano l’invecchiamento dei tessuti, per questo rappresentano un efficace rimedio contro la psoriasi, l’eczema e contro tutti i disturbi della pelle causati da una dieta carente di vitamine, sali minerali e di acidi grassi, responsabili di una pelle secca, ispessita e poco elastica. I semi di lino migliorano la pelle secca, perché la nutrono in profondità, la proteggono dai raggi del sole e ne migliorano l’ossigenazione ed il ricambio cellulare, dimostrandosi così degli ottimi rimedi antirughe naturali.
Infine, i semi di lino sono un toccasana per i capelli: ricchi di minerali e omega 3, questi preziosi semi sono perfetti per rigenerare qualsiasi tipo di capello, in particolare quelli danneggiati, sfibrati, secchi e spenti. Il loro uso è dunque fortemente consigliato in estate, su capelli sensibilizzati dall’esposizione al sole e da salsedine o cloro, o su chiome stressate da trattamenti chimici come tinture e permanenti o dall’uso frequente di phon e piastre. Trovate qui più informazioni sulle maschere che si possono creare con i semi di lino.

– SALVIA : Salvia officinalis
La salvia è originaria del bacino del Mediterraneo, la sua zona d’origine è riconducibile alla Dalmazia o alla Spagna. E’ conosciuta ed apprezzata da millenni per le sue proprietà medicinali, del resto anche il suo stesso nome comune attesta l’importanza che nella medicina antica aveva questa pianta: deriva dal latino “salvatrix” “che salva” oppure da “salveo” che significa “star sano”.
La salvia officinalis, che appartiene alla famiglia delle Laminacee, si presenta come un arbusto legnoso e sempreverde che cresce in folti cespugli. I fusti della pianta, quando la salvia è giovane, sono di colore verde chiaro per diventare più scuri e legnosi durante gli anni. Le foglie sono grigio-verdi, di forma lanceolata, nella pagina superiore sono dotate di una piccolissima e fitta peluria che dà loro un aspetto vellutato mentre nella parte inferiore presentano nervature ben visibili e sono più ruvide. I fiori sono di color violetto, ma in certe varietà possono anche essere di colore bianco.
L’olio essenziale di salvia si ricava tramite distillazione in corrente di vapore delle foglie e dei fiori giovani dell’omonima pianta, l’idrolato di salvia è il prodotto secondario che si ottiene da tale procedimento, che avviene grazie a un alambicco.
Dal punto di vista dell’aromaterapia, l’olio essenziale di salvia è rilassante e se inalato induce calma e serenità in presenza stress, nervosismo, angoscia, paure o paranoie.
La salvia è nota anche per il suo potere antibatterico: interviene sia sulla secrezione eccessiva di sudore nelle mani, ascelle e piedi, sia come antibatterico sui microrganismi che producono i cattivi odori, per cui risulta estremamente efficace nei deodoranti.
In cosmesi è utilizzato per combattere i problemi della pelle grassa, per restringere i pori dilatati e per eliminare le impurità della pelle legate al ciclo mestruale poiché aiuta a equilibrare la secrezione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.
Negli shampoo e nelle lozioni per capelli, trova impiego per combattere la forfora, per detergere i capelli grassi e per rendere luminosi i capelli scuri.

– MORINGA
Moringa Pterygosperma Seed Extract
La moringa, nota anche come “albero miracoloso”, è una pianta appartenente alla famiglia delle Moringaceae. E’ originaria delle zone himalayane dell’India e la sua maggiore diffusione riguarda le zone tropicali ed equatoriali del pianeta. Può raggiungere i 10 metri di altezza ed è caratterizzata da fiori bianchi e foglie di colore verde smeraldo. Il frutto è simile ad un baccello che, a maturazione, si apre in tre lembi liberando i semi, dove si trova la mandorla, molto ricca d’olio. L’olio di moringa è apprezzatissimo dall’industria cosmetica perché, oltre ad essere molto ricco in principi attivi, è anche molto leggero: per questo le creme che lo contengono si spalmano facilmente senza risultare per nulla appiccicose. E’ ricco di numerose sostanze proteiche tra cui l’Acido Palmitoleico, Oleico e Linoleico, vitamina A e C e il suo sapore dolce è perfettamente adatto all’alimentazione umana.
Quest’olio ha la capacità di migliorare l’elasticità della pelle. Le preziose sostanze che contiene aiutano ad inibire l’attività dei radicali liberi che causano rughe, pelle secca o squamosa. Grazie alle sue proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie, oltre a pulire perfettamente la pelle, può aiutare a guarire più velocemente piccoli tagli, contusioni, punture d’insetti, bruciature o eruzioni cutanee. L’olio di Moringa ha anche un effetto deodorante, cioè, neutralizza gli odori. Pertanto, è utilizzato anche per la produzione di saponi e altri prodotti per la cura personale.
A livello del cuoio capelluto riesce a contrastare lo sviluppo della forfora rinforzando le cellule del cuoio capelluto. In particolare, l’olio rafforza il fusto dei capelli e lo protegge dagli agenti esterni. La sua capacità di migliorare il micro-circolo sanguigno lo rende un alleato contro la caduta dei capelli, soprattutto quella causata dallo stress e dalla mancanza di vitamine e minerali. Per chi ha i capelli secchi, questo olio ricchissimo di vitamina E è ottimo per idratare e rendere i capelli forti e ricchi di vitalità.

– ORTICA: Urtica dioica
L’ortica è una pianta erbacea perenne alta da 0,5 a 1,5 metri e appartenente alla famiglia delle Urticacee; Diffusa sia in oriente che in occidente, è nota per il potere irritante dei peli che ne ricoprono le foglie e i fusti: il suo nome pare derivi infatti dal latino urere che significa “bruciare” in riferimento ai suoi peli urticanti.
La grande quantità di principi attivi noti, e altri ancora non studiati a fondo nel loro insieme, fanno dell’ortica una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali. Il suo contenuto di ferro e vitamina C la rende particolarmente consigliata a chi soffre di anemia, sotto forma di tisana. Possiede anche proprietà vasocostrittrici (contrae i vasi sanguigni) ed emostatiche (ferma le emorragie), quindi è impiegata specialmente nei casi di emorragie nasali e uterine. Grazie alla spiccata azione diuretica di cui le foglie di ortica sono dotate, il loro utilizzo è stato inoltre ufficialmente approvato in caso di infezioni delle vie urinarie e calcoli renali.
Per uso esterno ha effetto emolliente, grazie al quale viene impiegata nel trattamento delle malattie croniche della pelle, specialmente in caso di eczemi, eruzioni cutanee e acne perché pulisce, rigenera e rende più bella la pelle. Infine, grazie al suo contenuto di vitamina C, A, K, magnesio, silicio e calcio, l’ortica si rivela un rimedio fondamentale anche per i problemi del cuoio capelluto: la pianta promuove infatti la circolazione sanguigna evitando l’ostruzione o l’inattività dei follicoli e stimolando così la crescita dei capelli.
Non solo, l’ortica riduce il sebo in eccesso riequilibrando il PH naturale del cuoio capelluto e svolgendo un importante azione di pulizia dei bulbi piliferi che non saranno più ostruiti da forfora o cellule morte.

– LIMONE
Citrus Aurantiifolia
Il lime (o limetta), dal nome scientifico Citrus aurantiifolia, è un agrume della famiglia delle Rutaceae. E’ un'albero di 4-5 metri di altezza i cui frutti sono piccoli, ovali o rotondi e dalla buccia sottile; per raggiungere un chilogrammo di peso ne servono una trentina. Se vengono lasciati a maturare sull’albero, assumono un colore giallo fino a leggermente arancio, ma solitamente vengono colti ancora verdi, quando offrono il massimo del gusto e sono più succosi. La polpa è profumatissima e molto agra, in quanto contiene fino al 6% di acido citrico.
Il lime preferisce il clima dei tropici. Ecco perché è l’unica pianta del suo genere quasi sconosciuta nel mar Mediterraneo (tranne che in Egitto). Le sue patrie sono la Malesia e l’India.
Oggi la limetta viene coltivata principalmente nel Sudest asiatico, in Messico, nell’America Latina e nei Caraibi.
La limetta viene coltivata soprattutto per la produzione dell’olio essenziale che si ricava dalla buccia.
Il lime è un agrume ricco di virtù cosmetiche: è antinfiammatorio, rinfrescante, antisettico, battericida, nutre e rende più luminosa la pelle e ha un effetto deodorante.

-PROTEINE DEL GRANO: Hydrolyzed wheat Protein
Le proteine idrolizzate del grano sono derivati naturali dei chicchi di grano e costituiscono un complesso idratante unico, in grado di penetrare in profondità all’interno delle strutture cutanee offrendo il giusto bilanciamento idrico alla pelle e donando un tocco setoso ed elastico. Inoltre, siccome contengono amminoacidi molto simili a quelli che costituiscono naturalmente i nostri capelli, sono particolarmente utilizzate nei prodotti tricologici dato che apportano forza, volume e brillantezza ai capelli. Esse funzionano infatti da riempitivo/protettivo formando una sorta di barriera e ristrutturando il capello danneggiato. Possono essere anche utilizzate per attenuare l’aggressività dei prodotti lavanti. Inoltre, le proteine del grano idrolizzate vengono utilizzate sia come lucidante per unghie sfibrate, che come ingrediente anti-age per pelli secche e mature nelle creme per il viso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Shampoo salvia e limone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *